Per registrare il Matrimonio celebrato all’estero cosa devo fare?

D: Ho celebrato negli Stati Uniti un matrimonio. Io e mia moglie vogliamo registrare il matrimonio anche in Italia all’anagrafe del Comune di Roma. Cosa è necessario fare? Negli Stati Uniti ci hanno rilasciato un certificato di matrimonio. E’ sufficiente portare quello al Comune per registrare il matrimonio in Italia?

R: Per registrare un matrimonio celebrato all’estero (non solo negli Stati Uniti, ma anche negli altri stati del mondo) è necessario presentare presso i nostri uffici il certificato di matrimonio rilasciato dall’autorità compentente. Importante: il documento deve riportare le apostille (se il paese in cui si è celebrato il matrimonio aderisce alla convenzione dell’Aja) oppure la legalizzazione. Una volta ottenuto il documento originale del certificato di matrimonio è necessario portarlo presso i nostri uffici in originali dove verrà tradotto ed effettuata la traduzione giurata del documento. Una volta ottenuta la traduzione giurata del documento presso un tribunale italiano, lo stesso ha valore legale in Italia e può essere presentato presso l’anagrafe del Comune di residenza per registrare il matrimonio celebrato all’estero.

Altre lingue: inglese, francese, tedesco, spagnolo, russo, ucraino, romeno, portoghese

Servizi Correlati

Servizi correlati a Per registrare il Matrimonio celebrato all’estero cosa devo fare?

Consulta le altre informazioni su chi siamo, come lavoriamo e alcuni dei nostri collaboratori

Traduzioni legali Roma - Traduzioni giurate, asseverazioni e legalizzazioni
via Sistina, 121 - 00187 Roma - C/O DAYOFFICE SRL CENTRO UFFICI
Tel. + 39 06/92959620 - 06/47818450 - Whatsapp: + 39 338 2890808 - Fax. + 39 06/47818444
E-mail: info@traduzionilegaliroma.com
Ragione Sociale: Traduzioni Roma srl unipersonale
Capitale Sociale 10.000 euro interamente versato
REA CCIAA di ROMA n. RM - 1593075 - C.F./P.IVA: 15474381009 - Privacy Policy