Se metto le apostille bisogna comunque andare in Consolato?

Ci sono paesi che hanno aderito alla Convenzione dell’Aja del 1961 per quanto riguarda la legalizzazione dei documenti e paesi (in realtà pochi) che ancora non hanno aderito. Per i paesi che hanno aderito al sistema delle Apostille non è necessario passare dal Consolato. E’ infatti il timbro della procura della repubblica afferente o della prefettura che certificano nei confronti dello stato ricevente che la firma è valida anche in quel paese. In pratica non serve il passaggio presso un consolato per verificare che la firma di un funzionario pubblico sia valida anche all’estero. Ecco quindi che il sistema delle Apostille è certamente più veloce e più comodo anche per i clienti, perchè permette di avere un documento legalizzato senza bisogno di passare dal consolato. Più rapido in termini di tempi e costi.

Altre lingue: inglese, francese, tedesco, spagnolo, russo, ucraino, romeno, portoghese

Servizi Correlati

Servizi correlati a Se metto le apostille bisogna comunque andare in Consolato?

Consulta le altre informazioni su chi siamo, come lavoriamo e alcuni dei nostri collaboratori

Traduzioni legali Roma - Traduzioni giurate, asseverazioni e legalizzazioni
via Sistina, 121 - 00187 Roma - C/O DAYOFFICE SRL CENTRO UFFICI
Tel. + 39 06/92959620 - 06/47818450 - Whatsapp: + 39 338 2890808 - Fax. + 39 06/47818444
E-mail: info@traduzionilegaliroma.com
Ragione Sociale: Traduzioni Roma srl unipersonale
Capitale Sociale 10.000 euro interamente versato
REA CCIAA di ROMA n. RM - 1593075 - C.F./P.IVA: 15474381009 - Privacy Policy