I documenti per la cittadinanza italiana devono avere le apostille?

D: Mia moglie di origini ucraine vuole acquisire la cittadinanza italiana. Abbiamo già il certificato di nascita e il casellario giudiziale. Ma è necessario che apportino le apostille?

R: Per procedere alla pratica di cittadinanza italiana presso la prefettura di residenza è necessario presentare, tramite la procedura online e poi successivamente in originale, il certificato di nascita e il casellario giudiziale (non più vecchio di 6 mesi) muniti di apostille. Se le apostille non sono presenti sui documenti stranieri non sarà possibile fare la cittadinanza italiana. Le apostille nel caso dell’Ucraina si possono apporre solo nel paese di origine oppure tramite servizi consolari ma non ad esempio presso la Prefettura Italiana, la quale apostilla unicamente i documenti rilasciati in Italia presso enti di competenza di predetta Prefettura. La invito quindi a presentare presso i nostri uffici i documenti originali muniti di apostille in modo da poter procedere alle traduzioni giurate richieste per la pratica di cittadinanza italiana.

Altre lingue: inglese, francese, tedesco, spagnolo, russo, ucraino, romeno, portoghese

Servizi Correlati

Servizi correlati a I documenti per la cittadinanza italiana devono avere le apostille?

Consulta le altre informazioni su chi siamo, come lavoriamo e alcuni dei nostri collaboratori

Traduzioni legali Roma ® - Traduzioni giurate, asseverazioni e legalizzazioni
via Sistina, 121 - 00187 Roma - C/O DAYOFFICE SRL CENTRO UFFICI
Tel. + 39 06/92959620 Whatsapp: + 39 338 2890808 - Fax. + 39 06/47818444
E-mail: info@traduzionilegaliroma.com
Ragione Sociale: Traduzioni Roma srl unipersonale
Capitale Sociale 10.000 euro interamente versato
REA CCIAA di ROMA n. RM - 1593075 - C.F./P.IVA: 15474381009 - Privacy Policy
Traduzioni Legali Roma è un marchio registrato